fbpxIl Valore aggiunto della famiglia per l'impresa - Gualtieri Isabella Srl
  • +39 059 357542
  • i.gualtieri@gualtieriisabella.it
Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn
Instagram

Il Valore aggiunto della famiglia per l’impresa

Il Valore aggiunto della famiglia per l’impresa

INTERVISTA A GUALTIERI ISABELLA - la famiglia e l'impresa

Mai come nel caso Isabella Gualtieri Srl, la famiglia e l’impresa hanno trovato un’integrazione interessante, perché nel corso degli anni sono entrate a far parte dell’organizzazione della società da lei fondata le sue due figlie, Patrizia e Cristina. Qual è il valore aggiunto di questa integrazione nella vostra esperienza? Per me comporta una sicurezza in più poter contare sul contributo di due persone della mia famiglia, oltre che su quello delle mie collaboratrici: le figlie possono assumere pressoché la stessa responsabilità che ho io e quindi sostituirmi a tutti gli effetti e a pieno titolo, quando per diversi motivi non posso essere presente in azienda. Se si aggiunge che ormai hanno il controllo totale della sala macchine, pur continuando a formarsi, man mano che devono acquisire nuove procedure, e seguendo i clienti in prima persona, è chiaro quanto siano di aiuto nella gestione e nella direzione dell’impresa, che prima era completamente a mio carico. Attualmente, io mi occupo degli aspetti amministrativi e delego a loro tutti gli altri compiti, che svolgono egregiamente. Ma ci sono anche vantaggi per la famiglia, quando si lavora nella stessa impresa: in un’azienda come la nostra, costituita interamente da donne, nel periodo in cui i figli sono ancora piccoli, si possono gestire molto meglio le assenze dal lavoro, alternandoci all'occorrenza, sostituendoci a vicenda e lavorando da casa quando è possibile, anziché prendere permessi per giorni o settimane, come sono costrette a fare le collaboratrici quando non riescono a trovare qualcuno che possa occuparsi dei loro figli nelle emergenze. Soprattutto in periodi in cui dobbiamo portare a termine una gran quantità di commesse, l’assenza di una persona per più di un giorno produce un disagio che si fa sentire nel lavoro di tutte le altre. La vostra attività di registrazione dati tocca indistintamente tutti i settori: dal tessile al meccanico, dagli enti pubblici agli artigiani. Ci sono settori in cui avete constatato maggiori difficoltà rispetto ad altri in questi ultimi anni e in che modo questo ha avuto un’incidenza nella vostra attività? Certamente in questi anni di crisi le aziende non sono state risparmiate, indipendentemente dal settore di appartenenza. Il nostro lavoro però, paradossalmente, è aumentato e abbiamo dovuto assumere nuovo personale per far fronte, per esempio, all'aumento delle fatture da registrare: con la crisi, aumenta il numero di ordini perché si tende a dilazionare gli acquisti nel tempo, anziché a concentrarli in un’unica soluzione di maggiore entità. Inoltre, è aumentato il numero delle aziende che hanno dovuto lasciare a casa personale, quindi hanno dovuto incanalare il lavoro residuo verso fornitori che lavorano in outsourcing come noi. Notate qualche segnale di ripresa in questo ultimissimo periodo? Per alcune grandi aziende nostre clienti, talmente solide e robuste che non hanno mai smesso di produrre a ritmi sostenuti, effettivamente stanno arrivando anche segnali di ripresa degli andamenti precedenti alla crisi. Per quanto riguarda altre aziende di piccole e medie dimensioni, purtroppo alcune non hanno resistito a causa dei costi elevati che non hanno consentito loro di superare la soglia della sopravvivenza, in un momento in cui il calo del fatturato è stato drastico. Non dimentichiamo che al peso della tassazione, la più alta d’Europa, va aggiunto il ritardo dei pagamenti da parte dalla pubblica amministrazione, proprio mentre alle imprese non si fanno sconti di nessun genere e non possono permettersi di ritardare il pagamento degli stipendi o le fatture dei fornitori. In questo periodo è molto importante evitare gli sprechi, per questo molte aziende ci affidano tutte quelle attività che rappresentano per loro una perdita di tempo, per concentrarsi sul loro core business. Inoltre, grazie al nostro servizio, possono avere la garanzia dell’estrema precisione nella registrazione dei dati: se il loro personale, impegnato in tante attività simultaneamente, può incappare in qualche distrazione, con conseguenze anche rilevabili a livello economico, noi non possiamo permetterci di sbagliare, perché è il nostro lavoro, a cui possiamo e dobbiamo dedicarci con la massima attenzione. Per non parlare dei suggerimenti che possiamo dare – in base alla nostra esperienza specifica nella registrazione dati, gestione concorsi promozionali, televendite, ricerche di mercato e altre attività dal 1977 –, e che vengono molto apprezzati dalle imprese. (Articolo originale pubblicato su La Città Online)
autore author